Procedura semplificata per richiedere il pin INPS

Mar 29, 2020 | Aggiornamenti Giurisprudenziali

Circolare dello Studio.

Pin semplificato per accedere alle nuove misure disposte dal Governo con il decreto “Cura Italia” (D.L. n. 18/2020). In particolare, si tratta dell’accesso facilitato al bonus baby sitting e all’indennità di 600€ prevista per alcuni lavoratori dipendenti e per gli autonomi. Si potranno, infatti, utilizzare le sole prime 8 cifre del Pin.
Per garantire a tutti i cittadini il diritto di accesso alle prestazioni economiche e agli altri servizi individuali con modalità interamente telematiche, l’Istituto è intervenuto a:

  • semplificare la modalità di compilazione e invio on line per alcune delle domande di prestazione per l’emergenza Coronavirus;
  • introdurre una nuova procedura di rilascio diretto del PIN dispositivo tramite riconoscimento a distanza.

L’accesso ai servizi con la modalità semplificata, è consentito esclusivamente in riferimento alle seguenti domande di prestazione per emergenza Coronavirus:

  • indennità professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa;
  • indennità lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’AGO;
  • indennità lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali;
  • indennità lavoratori del settore agricolo;
  • indennità lavoratori dello spettacolo;
  • bonus per i servizi di baby-sitting.

Per mezzo di tale modalità, i cittadini potranno compilare e inviare le specifiche domande di servizio, previo inserimento della sola prima parte del PIN (di 8 cifre), ricevuto via SMS o e-mail, dopo averlo richiesto tramite portale o Contact Center. Infatti, una volta ricevute (via SMS o e-mail) le prime 8 cifre del PIN, il cittadino le può immediatamente utilizzare in fase di autenticazione per la compilazione e l’invio della domanda on line per le sole prestazioni sopra indicate.
Qualora il cittadino non riceva, entro 12 ore dalla richiesta, la prima parte del PIN, è invitato a chiamare il Contact Center per la validazione della richiesta.

In merito al il bonus baby sitting, il PIN semplificato può essere utilizzato solo per inoltrare la domanda con cui prenotare i voucher. Il cittadino, infatti, per l’appropriazione telematica del bonus dovrà venire in possesso anche della seconda parte del PIN, necessaria alla registrazione sulla piattaforma Libretto di Famiglia.

Per maggiori dettagli, contattare lo STUDIO CHIMENTO.